FITNESS – BRUCIAGRASSI

Dic 3, 2019 News

FITNESS – BRUCIAGRASSI

Bruciare più grassi ogni giorno? – Con i nostri consigli è possibile! Scoprirai come aumentare notevolmente la combustione dei grassi con dei semplici accorgimenti!

  1. Allenamento cardio

L’allenamento cardio è l’allenamento migliore se vuoi perdere grassi. Assicurati di allenare la tua resistenza PRIMA dell’allenamento di forza per garantire una combustione ottimale dei grassi. Se inverti l’ordine di allenamento consumerai per primi i carboidrati e in maggiore quantità, mentre non consumerai alcun grasso. Tapis roulant, stepper, ergomentro devono essere usati con la giusta intensità e mantenendo la frequenza cardiaca entro un certo livello per allenarsi nel modo più efficace.

  1. Muscoli

L’allenamento di forza dovrebbe essere al secondo posto nel tuo piano di allenamento con il focus sul bruciare i grassi. Perché la massa muscolare, se allenata, prenderà il posto della massa grassa. Anche a riposo, i muscoli consumano più calorie degli indesiderati cuscinetti di grasso. Per te, questo significa che il tuo metabolismo basale aumenta e potrai mangiare di più senza aumentare di peso!

Anche l’allenamento focalizzato sui grandi gruppi muscolari (schiena, addome, gambe) aiuta. Più muscoli si sforza durante l’allenamento, più a lungo il corpo brucia calorie ad un livello elevato. 

  1. Effetto postcombustione

L’effetto di postcombustione dopo l’allenamento, funziona fino a 48 ore e consuma energia aggiuntiva. Durante questo tempo il fastidioso grasso corporeo viene bruciato e il grasso si decompone. Più a lungo e più intenso è l’allenamento, più grasso si brucia durante la fase di postcombustione e più dura a lungo.

  1. Allenati a stomaco vuoto

Se ti alleni a stomaco vuoto (o la mattina prima della colazione o mangi l’ultimo pasto 2 ore prima dell’allenamento), il corpo accede direttamente alle riserve di grasso per attingere l’energia che necessita per lo sport. Si dovrebbe evitare il piccolo spuntino prima dell’allenamento, perché in questo caso il corpo si serve principalmente dei carboidrati presenti nel sangue durante l’allenamento e lascia i depositi di grasso intatti.

  1. Proteine dopo l’allenamento

Invece di carboidrati dovresti adesso fare affidamento sulle proteine per sostenere i muscoli nel loro lavoro e per lasciare che la combustione dei grassi avvenga in modo ottimale. Assumi cibi ricchi di proteine come uova, formaggi, legumi e derivati della soia per i tuoi pasti e fai attenzione ai grassi sani. Evita lo zucchero, farine bianche, piatti pronti e dolcificanti.

  1. Combatti gli attacchi di fame

Una buona colazione stimola il metabolismo attraverso il sistema nervoso e previene gli attacchi di fame durante il giorno. Yogurt o cereali con frutta o uova sono degli ottimi cibi per cominciare la giornata. Mangia solo quando hai veramente fame! Sembra semplice, ma è il modo migliore per evitare calorie inutili. Imparate a distinguere quando hai veramente fame e quando vuoi compensare altri sentimenti come noia, stress, ecc.  con il cibo.

  1. Acqua

È risaputo che bere ogni giorno almeno due litri d’acqua o bevande senza zucchero è molto efficace. E per coloro che vogliono farlo in maniera perfetta dovrebbero bere due litri di sola acqua naturale con una temperatura di 22 gradi circa. Degli studi hanno dimostrato che solamente in questo modo si bruciano ulteriormente circa 200 calorie al giorno.

  1. Caffè & tè verde

È stato dimostrato che la caffeina stimola il metabolismo. Allora concediti una tazza di caffè. Affinché non diventi una trappola calorica, è consigliabile gustarla non zuccherata e con latte scremato o parzialmente scremato o meglio ancora senza niente. Se non ti piace il caffè, puoi anche bere tè verde – appena prima dell’allenamento, una tazza di tè o caffè ti dà più energia. Tuttavia, questo effetto tende a diminuire con il tempo perché il nostro corpo si abitua a questo tipo di bevande non sentendo più l’effetto!

  1. Dormire bene & gestire lo stress

Tuttavia, è anche importante ridurre lo stress nella vita quotidiana. Sotto stress, il corpo rilascia l’ormone del cortisolo. Questo non solo blocca la combustione dei grassi ma facilita anche lo sviluppo delle cellule di grasso che si trovano sull’addome. La mancanza di sonno influisce negativamente sui processi metabolici e porta ad attacchi di fame attraverso le secrezioni di insulina.

  1. Cibi piccanti

I cibi piccanti stimolano il metabolismo dei grassi e gran parte dell’energia assorbita con il cibo evapora semplicemente come energia termica.  Il nostro corpo reagisce all’aumento della temperatura sudando. Il sudore sulla pelle evapora e il corpo può raffreddarsi di nuovo. Questo processo necessita molta energia e rende i cibi piccanti i campioni della combustione dei grassi. La capsaicina, in essi contenuta, stimola inoltre anche la formazione di saliva e succo gastrico, assicurando una migliore circolazione nelle mucose e favorendo la digestione.