Mese: Ottobre 2019

LIFESTYLE – AUTUNNO

Ecco alcuni semplici consigli per tenere il blues autunnale lontano da te:  
Fai il pieno di luce: La mancanza di luce è la causa più frequente per il cattivo umore e per la stanchezza permanente, perché senza luce si producono meno ormoni della felicità. Quindi, trascorri sempre qualche minuto al giorno all’aperto per fare il pieno di luce. Aria fresca: L’aria satura e stantia rende stanchi e fiacchi. Anche se fuori fa più freddo, è necessario aprire le finestre e cambiare aria regolarmente. L’aria fresca inoltre ti schiarisce la mente e ti fornisce nuova energia. Muoviti e sarai di buon umore: Quando fai attività fisica, il corpo rilascia molti più ormoni della felicità, motivo per cui il motto dell’autunno è: più brevi sono le giornate, più lunghe saranno le unità di allenamento! Il brutto tempo non è una scusa: nella nostra palestra ritroverai il buon umore in qualsiasi condizione atmosferica. Una porzione extra di cremaL’aria fredda all’esterno e l’aria secca del riscaldamento all’interno tolgono molta umidità alla pelle. Per questo è importante utilizzare prodotti idratanti per il corpo, creme doccia delicate, lozioni ricche e impacchi rigeneranti per mani e piedi. Coccole: I massaggi sono un vero toccasana per il corpo e la mente. I massaggi delicati riducono lo stress e alleviano la tensione. Anche coccolarsi l’un l’altro è una buona alternativa al massaggio classico e ha la stessa funzione. Acqua fredda: Un metodo semplice e efficace è la doccia di contrasto. L’alternanza dall’acqua fredda a quella calda rinvigorisce il nostro corpo, stimola il metabolismo e rafforzare il nostro sistema immunitario. La fatica scompare e la pelle diventa più tonica. Delizie colorate: In autunno trovi molta frutta e verdura fresca: zucche, broccoli, peperoni, cavolo bianco, olivello spinoso, pere, cavolini di Bruxelles, mele e carote.  Mangia queste delizie perché ti forniscono vitamine in abbondanza e rafforzano il sistema immunitario. Spezie preziose: Le spezie aromatiche come zenzero, peperoncino, curry, cannella e cardamomo non solo ti “scaldano dentro” ma danno anche un tocco esotico ai vostri piatti. Ideale se le combini con piatti caldi (zuppe e stufati) o bevande (tè speziati). Fonti di energia: Prodotti integrali, noci e latticini ti forniscono preziosi carboidrati che ti aiutano a contrastare l’acuta stanchezza autunnale. Anche il pesce ti può aiutare, perché stimola il metabolismo cellulare. Playlist per l’autunno: Sfrutta l’effetto della musica sulla tua mente e crea una playlist con i tuoi motivi dell’estate preferiti che solleverà subito il tuo spirito. Anche i corsi della nostra palestra ti riscalderanno con ritmi caldi e ti terranno di buon umore. La sera poi per rilassarti passa a dei suoni più tranquilli. Il potere dei colori: Non pensare che l’autunno sia pieno di colori grigi. Pensa ai colori dorati dell’autunno o all’”indian summer” e metti in risalto i colori dell’oro, rosso, verde, giallo, arancione e viola, sia nei tuoi vestiti (sciarpe, scialli, ecc.) o in casa (cuscini, coperte, ecc.). Questi tocchi di colore sollevano sempre lo stato d’animo. Tra amici: Il clima autunnale ti invoglia a chiuderti nel calore delle mura domestiche, ma non cadere in questa trappola. È proprio adesso il momento per uscire e incontrare amici, pianificare ritrovi piacevoli e mantenere i tuoi contatti. La palestra è il luogo d’incontro ideale, dove potrai allenarti insieme, divertirti e fare qualcosa per la tua salute e il tuo benessere.

SALUTE – SPORT E RAFFREDDORE

Lo sport è un metodo estremamente sano per prevenire molte malattie fastidiose. E se ti alleni regolarmente, sarai probabilmente meno afflitto da raffreddori e infezioni simili di altri che non fanno altro che poltrire sul divano. Se il tuo corpo è stato affetto da un virus o un batterio è meglio ridurre la voglia di muoversi e rallentare un attimo il ritmo. Non tutte le infezioni sono così innocue come cominciano. Se hai la febbre, non ti devi neanche porre la domanda se fare sport o meno perché ti sentirai comunque stanco e fiacco. Stati di malessere, mal di testa o dolori muscolari indicano una vera e propria influenza e devono essere curati prima di tornare ad allenarsi. Se decidi di combattere l’infezione con farmaci devi porre ancora più attenzione. Questi infatti fanno scomparire rapidamente i sintomi e ci fanno sentire meglio in fretta. Ma l’organismo è indebolito e la malattia è ancora acuta. In questo caso è meglio lasciare che sia il medico a decidere quando e con quale intensità si può ricominciare. Altrimenti si rischia una grave ricaduta.

 

Se hai solo un leggero raffreddore puoi praticare sport ma rispetta le seguenti regole:

Rinuncia agli allenamenti ad alta intensità e scegli attività che ti facciano sudare di meno. I tapis roulant o gli ergometri sono ideali. Il cardiofrequenzimetro ti permette inoltre di tenere il polso sotto controllo. Fai attenzione che i battiti non salgano troppo in modo da rimanere nella fascia più bassa delle proprie prestazioni. Prolunga la fase di Cool Down e poi goditi una bevanda vitaminica.

Riassumendo: ad ogni infezione e ad ogni raffreddore il nostro corpo deve fare uno sforzo in più. Dagli il tempo necessario per riprendersi. Così sarai presto di nuovo in forma!